L’accoglienza verso i giovani universitari è una voce del fatturato Flott SpA

Questa settimana, abbiamo ospitato in azienda un giovane studente universitario di Bagheria: Salvo Di Stefano studente dell’UNIPA, dipartimento Ingegneria, corso di Laurea di “Ingegneria Gestionale“.

Ci ha chiesto alcune informazioni per realizzare un “report” per la parte orale di un esame e la raccolta di queste informazioni, è stata motivo di una costruttiva discussione durata un paio d’ore nel corso della mattinata di ieri.

Ovviamente gli argomenti della conversazione sono stati quelli legati alle informazioni necessarie a redigere il report: ciclo produttivo, utilizzo di tecnologie digitali in produzione, numero dipendenti, mercato, certificazioni (specie quelle chiamiamole “ambientali) organigramma e sopratutto fatturato della Flott SpA.

Ma, dal nostro punto di vista, è stato interessante quel tempo speso durante la conversazione, alla ricerca di una metodologia che faciliti il rapporto tra Studente universitario ed Azienda. Necessariamente mediato direttamente dall’Università. Un sistema che cerchi di togliere tutte le imperfezioni possibili che si innescano in questi processi, primo fra tutti il senso di “essere ospite”. Cosi come diceva Salvo: mi piacerebbe vivere l’azienda e non solo conoscerla.

Noi ci sforziamo sempre di far “vivere” il clima aziendale. I giovani sono una voce importante che ascoltiamo, i giovani studenti universitari che decidono di rimanere a studiare nella nostra terra, vorremmo che diventassero una voce del Fatturato della Flott SpA.

[nella foto a Sx lo studente Salvo Di Stefano insieme ad un collaboratore della Flott SpA]

Richiedi informazioni


Accetto l'informativa sulla privacy